• Associazione Filemone

Premio “La meglio gioventù“: le parole di Mimmo Caldano

Aggiornato il: lug 10

Il GRUPPO CARMINE SANSONE, di cui faccio parte, ha sùbito deciso di dare il proprio contributo al Premio LA MEGLIO GIOVENTU’, ritenendo l’iniziativa ottima per premiare i giovani che si impegnano seriamente nello studio e per spronarli a fare sempre meglio. Due parole sul GRUPPO CARMINE SANSONE. Nasce all’indomani della sua morte, avvenuta il 5 luglio 1994, all’età di 30 anni, per un’aneurisma cerebrale. Carmine, nostro amico di sempre, era un giovane d’oro: aveva studiato con impegno, lavorava con serietà, era un ottimo catechista nelle Parrocchie di Bella e di Muro Lucano, animatore liturgico, socio e presidente per alcuni anni della Sezione AVIS di Bella (che oggi è a lui intitolata), volontario dell’UNITALSI, sempre attento ai disagi e ai bisogni degli altri, soprattutto degli anziani, dei giovani con problemi vari e delle persone indigenti. Avevamo letto da qualche parte questa frase: “IL MODO MIGLIORE PER RICORDARE L’AMICO CHE È MORTO, È DI CONTINUARE A FARE LE COSE CHE LUI FACEVA”.


Continua a leggere scaricando il PDF

ilbellese_104_6
.pdf
Download PDF • 113KB

5 visualizzazioni

©2018 by Associazione Filemone